Le coliche gassose

 

Le coliche gassose sono uno dei disturbi più frequenti durante i primi mesi dopo la nascita di un bebè. Sono in genere accompagnate da crisi di pianto improvvise e inconsolabili che allarmano i genitori. Cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta e come l’omeopatia possa essere d’aiuto.

coliche gassosemask

A cosa sono dovute le coliche gassose e quando si verificano?

 

Le coliche gassose sono un disturbo benigno che accompagna la crescita della maggior parte dei nostri piccoli, la cui origine però è attualmente ignota. Di sovente, si attribuisce la comparsa delle colichette gassose a fattori digestivi, alimentari o all’assunzione scorretta dei pasti. 
A prescindere dal fattore scatenante, il fenomeno che si manifesta è sempre lo stesso: una dilatazione dell’intestino, a causa di una raccolta di bolle gassose, che provoca una contrattura spastica (colica). Il dolore cessa quando l’aria nell’intestino viene espulsa.
Nella maggior parte dei casi le coliche gassose del lattante si manifestano a partire dalla seconda settimana di vita, si intensificano tra la quarta e la sesta settimana e si attenuano progressivamente, scomparendo tra il quarto e il sesto mese.
Non è detto però che gli episodi siano quotidiani, può accadere che le colichette si presentino occasionalmente, più volte nella stessa giornata o per più tempo: per ogni bebè è diverso 1.
 

I segnali tipici delle coliche del neonato

 

Questo disturbo è, di solito, caratterizzato da 2-3:
-    pianto acuto e inconsolabile;
-    dolori addominali spasmodici;
-    agitazione e irritabilità;
-    volto arrossato;
-    pugni serrati, gambine flesse sull’addome e inarcamento della schiena.

La febbre non è un sintomo tipico delle coliche gassose, pertanto, se presente, va indagata con il pediatra in quanto potrebbe essere segnale di un altro disturbo. 
 

Mamma, papà: ecco cosa potete fare

 

In primo luogo accertatevi, insieme al vostro pediatra, che non ci siano altre problematiche e che si tratti effettivamente di coliche gassose.
Successivamente, è bene ricordare che le colichette, per quanto fastidiose e allarmanti, in genere non sono pericolose e non andranno ad influire sulla crescita del vostro piccolo. 
Per consolare, calmare e distrarre il neonato, può essere utile mettere in atto alcune strategie come:
-    ricorrere a bevande rilassanti;
-    mettere il neonato skin-to-skin, a contatto corpo a corpo con mamma e papà;
-    praticare dei massaggini in senso orario intorno all'ombelico;
-    dondolare il bebè nella culla o in braccio oppure fargli fare un giretto nella carrozzina.
Così come per la causa scatenante, anche per alleviare il dolore non c’è un consiglio che si adatta perfettamente a ogni bambino, imparerete a conoscere il vostro piccolo e a capire cosa preferisce.

Il ricorso all'omeopatia

 

Per alleviare i sintomi delle coliche gassose che si manifestano nel neonato, i medicinali omeopatici possono essere una valida opportunità terapeutica 4-5
I medicinali omeopatici, caratterizzati da alte diluizioni, non presentano generalmente tossicità chimica, controindicazioni, interazioni farmacologiche ed effetti indesiderati direttamente legati alle quantità assunte 6-7.
Alcuni medicinali omeopatici si presentano in forme orali molto adatte al bambino, pratiche da somministrare sia in casa che fuori seguendo facilmente il ritmo delle poppate al seno e al biberon.
Chiedi il parere al pediatra e al farmacista: saranno in grado di fornirti indicazioni mirate sui medicinali omeopatici più adatti e sulla corretta modalità di assunzione per il tuo piccolino.
 

1 - JBI The effectiveness of interventions for infant colic. Best Practice; 2008. 12(6). 2– Benninga MA, Faure C, Hyman PE, St James Roberts I, Schechter NL, Nurko S.; Childhood Functional Gastrointestinal Disorders: Neonate/Toddler; Gastroenterology. 2016. pii: S0016-5085(16)00182-7. 3 – DONNA M. ROBERTS, M.D., MICHAEL OSTAPCHUK, M.D., and JAMES G. O’BRIEN, M.D., University of Louisville School of Medicine, Louisville, Kentucky; Infantile Colic Am Fam Physician.2004Aug15;70(4):735-740 4 – Benninga MA, Faure C, Hyman PE, St James Roberts I, Schechter NL, Nurko S.; Childhood Functional Gastrointestinal Disorders: Neonate/Toddler; Gastroenterology. 2016. pii: S0016-5085(16)00182-7. 5 – Lester J. Survivor’s Guide to Colic. Green Jester; 2014. p.35. 6 – D.Lgs. 219/2006 art.16, comma 1 c). G.U. Serie generale n.142 del 21/6/2006. 7 – Boulet J. Homéopathie – L’enfant. Marabout; 2003. p.15,16.

Bambini

Condividi :

Facebook
Linkedin
test@tes.fr

Leggi anche: