logo boiron

Avena, la pianta che dona energia e calma le tensioni

L’avena oltre a favorire il sonno e la calma può aiutare in caso di astenia e stati ansiosi in quanto favorisce il benessere mentale e l’innalzamento dell’umore. È anche utilizzata in convalescenza per aiutare una rapida ripresa.

Condividi su

IDENTIKIT DELLA PIANTA:

Nome botanico: Avena sativa

Nome comune: Avena

Famiglia: Graminaceae

Benefici: contro la stanchezza, l’esaurimento psicofisico, il nervosismo e l’insonnia

Origini dell’Avena

L’Avena, nome comune per l’Avena sativa, è un cereale coltivato da tempi remoti. Originaria dell’Oriente, si diffuse presto nel Mediterraneo. Greci e Romani ne facevano grande uso, per le sue alte proprietà nutritive. Oggi in cucina non si usa tanto in chicchi quanto nei prodotti da essi ricavati, come fiocchi, farine, crusca e latte d’avena. 

Avena

Benefici e proprietà

I frutti (cariossidi) sono ricchi di carboidrati, sali minerali, proteine, vitamine, fibre.

Gli steli contengono alcaloidi come la gramina e l’avena lumina, che agiscono sul sistema nervoso.

L’avena possiede diverse proprietà benefiche e nutritive. È molto apprezzata per i suoi nutrienti, la ricchezza delle sue fibre e per la capacità dei betaglucani, che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo. Inoltre, può avere un effetto rilassante e agire come lieve sedativo. È anche nota per il suo effetto ricostituente e antiastenico, utile a chi è debilitato o stanco. Grazie all’avenina contenuta può favorire anche da e il riequilibrio del sistema nervoso o avere un effetto tonificante.

Curiosità

In caso di lievi problemi cutanei (arrossamenti acne...) è efficace il trattamento con farina d’avena mescolata ad acqua. Si può usare per massaggi lenitivi e idratanti, o per bagni rinfrescanti. È indicata in caso di pelli delicate e facilmente arrossabili, come quelle dei bambini.