logo boiron

Come proteggersi dalle allergie solari? L’aiuto dell’omeopatia.

Primavera estate in salute
Tempo di lettura: 5 min

Condividi su

I consigli della farmacista per affrontare le allergie solari, come la lucite, che è possibile prevenire e curare con un trattamento omeopatico mirato.

Le allergie solari, come la lucite, si manifestano con un'eruzione cutanea accompagnata da gonfiore, bruciore, prurito e piccole bolle. L'intolleranza al sole può innanzitutto essere evitata riducendo l'esposizione. È inoltre possibile prevenirla e curarla con un trattamento omeopatico mirato.

Proteggersi dalle allergie solari:

Per quanto sia piacevole stare al sole, l'esposizione può portare allo sviluppo di allergie. Ecco i consigli della dott.ssa Samantha Fontana, farmacista esperta in omeopatia su come evitarle.

Come si manifesta la lucite estiva?

La lucite insorge rapidamente dalle prime esposizioni al sole. Quando l'organismo raggiunge la sua soglia di tolleranza al calore, mobilita le difese creando una reazione infiammatoria allergica. Compaiono allora sintomi quali bruciore, gonfiore, prurito, eruzioni cutanee e piccole macchie. La lucite si manifesta generalmente su décolleté, viso, sopra le orecchie, spalle e avambracci, dove la pelle è più delicata.

Come evitare questo tipo di allergia?

1)     Usa una protezione solare adeguata

La protezione solare è indispensabile per proteggere qualsiasi tipo di pelle. Idealmente, l’esposizione diretta al sole andrebbe completamente evitata, ma se questo non è possibile, va sempre applicata una buona protezione. Meglio sceglierne una con filtro totale o con filtro SPF 50, meglio ancora se con componenti rispettosi dell’ambiente.

2)     Attenzione all’orario di esposizione

Altro elemento molto importante è l’orario in cui si decide di esporsi al sole. Per evitare i raggi più nocivi, vanno evitate le ore tra le 12:00 e le 16:00.

3)     Proteggiti anche con gli indumenti

Se ci si espone per lunghi periodi, magari per delle camminate, è utile indossare cappello e maglietta così da evitare di ustionarsi nelle zone delicate di testa e spalle.

4)     Idratati durante l’intera giornata

Per mantenere ben idratato tutto l’organismo è importantissimo l’apporto di liquidi: bere molta acqua e mangiare buone quantità di frutta e verdura.

5)     L’aiuto dell’omeopatia

Infine, si può valutare una terapia omeopatica per prevenire l’insorgere della lucite.

Si possono prevenire le allergie solari con l'omeopatia?

"Certamente, a patto di iniziare prima delle vacanze. Esistono medicinali omeopatici per chi è sensibile al sole e alla salsedine, da combinare alla crema solare. Il trattamento va iniziato circa 8 giorni prima della partenza. In ogni caso, si può chiedere consiglio al proprio farmacista".

Quali sono i trattamenti per la lucite estiva?

"Dal primo insorgere dei sintomi, occorre stare all'ombra e idratarsi. Si può anche nebulizzare un'acqua calmante sulle zone irritate. Esistono medicinali omeopatici per alleviare le allergie, altri per ridurre l'edema e il bruciore, l'eritema o il prurito. La posologia è in genere 5 granuli ogni 15 minuti, con un graduale distanziamento delle assunzioni fino alla completa scomparsa dei sintomi".

Una volta descritti i sintomi, il professionista della salute consultato saprà consigliare il migliore trattamento omeopatico.

Quali sono le caratteristiche dell'omeopatia?

L'omeopatia è una terapia efficace e in genere priva di rischi, adatta a tutte le età e facile da assumere. I granuli omeopatici si possono assumere direttamente in bocca o sciolti in acqua per i più piccoli. L'omeopatia normalmente non presenta effetti secondari, né incompatibilità con altri farmaci.