Identikit della pianta

  • Nome comune: Pilosella
  • Nome botanico: Hieracium pilosella
  • Famiglia: Compositae
  • Benefici: favorisce il drenaggio dei liquidi corporei

Come si presenta la pianta di Pilosella?

 

Pilosella, nota anche come orecchio di topo 1, è una pianta della famiglia delle Composite, la più diffusa, che comprende 800 generi e 15.000 specie 1.  È alta tra i 5 e i 40 cm ed ha un fusto allungato, simile alla radice, che prende il nome di rizoma 2. La parte superiore delle foglie interne della rosetta basale è di colore verde scuro, mentre la parte inferiore è biancastra e tomentosa per la presenza di una densa peluria, motivo per cui le vengono attribuiti i diversi appellativi 2. I fiori di Pilosella sono di un colore giallo intenso, spesso striati di rosso 2. 
È una pianta che cresce prevalentemente in habitat a sottosuolo poco profondo e soggetti a siccità estiva, come brughiere e pendii sassosi 2. Questa pianta officinale è diffusa in tutta Europa fino al limite della zona artica, ma è assente in Turchia e Islanda 2.

Le origini della pianta officinale Pilosella

 

La Pilosella venne segnalata per la prima volta nel XII secolo dalla Badessa di Bingen, in Germania, che la definì “tonico del cuore” 3 e da allora iniziò ad essere utilizzata per le sue proprietà diuretiche. 
In passato, la medicina popolare utilizzava la polvere delle foglie essiccate di Pilosella, in prese nasali, per arrestare le epistassi e a volte l’infuso in gargarismi nel mal di gola 3.
 

Quali sono i benefici di Pilosella?

 

Sin da quando fu scoperta per la prima volta, la pianta officinale di Pilosella viene utilizzata per le sue proprietà diuretiche 1. Solamente la pianta fresca esplica al massimo questa sua caratteristica e la sua azione di drenaggio dei liquidi corporei può portare anche al raddoppio del volume di urina 3. All'attività diuretica si associa inoltre un’azione antiurica, declorurante ed antisettica e, in particolare, vengono favoriti i processi riparativi a livello della mucosa vescicale 3. Questa pianta officinale può essere anche utilizzata per sostenere e favorire l’attività antitossica del fegato 3. 
Pilosella è quindi utile per promuovere lo smaltimento dei liquidi dell’organismo. 
 

1 - Brigo B. L’uomo, la fitoterapia, la gemmoterapia. Pilosella; Composite. Tecniche Nuove, Milano 2000 2 – A. Bianchi, Hieracium pilosella L. (Pilosella), in “Natural 1”, aprile 2018, pp. 36 3 - E. Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove, Milano 2004

Piante officinali

Condividi :

Facebook
Linkedin
test@tes.fr
ok

Leggi anche