Interviste a Christian Boiron

.
 

Il “sociale” al cuore del progetto Boiron

Fin dall’inizio, Christian Boiron ha sempre avuto la convinzione che l'azienda potesse essere guidata in modo diverso, abbandonando la tradizionale opposizione tra direzione e dipendenti per riunire tutti intorno a un progetto comune.

.
 

Promuovere la concezione sociale dell’impresa

La concezione sociale dell’impresa adottata dall'azienda negli ultimi 40 anni implica innanzi tutto un diverso atteggiamento nei confronti dei dipendenti.

Ascolto, comunicazione, considerazione, partecipazione alle decisioni: al di là della remunerazione, esistono molti meccanismi su cui far leva per coinvolgere i collaboratori

.
 

Un dipendente soddisfatto = un dipendente performante

L'azienda si è costruita su questa convinzione che l'aspetto sociale e quello economico siano due dimensioni indissolubili. Il successo del nostro progetto per l'omeopatia implica innanzitutto la soddisfazione dei dipendenti, fonte di motivazione e quindi anche di risultati.

.
 

Mettersi in gioco

Il primo ruolo del manager consiste nel dare un progetto comune ai suoi collaboratori e un senso alle azioni di ognuno. Per aiutare i manager Boiron a una leadership più efficace, si presta un’attenzione particolare alla loro formazione (comunicazione, conoscenza di sé, ecc.).