Spunta un dentino? Scegli l’omeopatia per dare sollievo al tuo bambino

Da qualche giorno il tuo bambino vuole mordere tutto? Le sue guance sono rosse e le gengive infiammate? E’ fastidioso ed irritabile? Con l’omeopatia puoi aiutare il tuo bambino a superare questa difficile fase. I medicinali omeopatici si presentano in forme orali molto adatte al bambino, pratiche da somministrare sia in casa che fuori.

  • Dentizione fastidiosa?
    È un “evento” assolutamente fisiologico nella vita del bambino, anche se del tutto “personale”: ogni bambino è unico, anche per quello che riguarda la comparsa dei primi dentini. Infatti, qualche bambino mette i denti senza soffrire, mentre, per la maggior parte, l’eruzione dentale si manifesta in modo doloroso e può essere accompagnata da disturbi variabili, per intensità e durata. 
  • Scopri i segnali che annunciano l’arrivo di un dentino!
    È un “evento” assolutamente fisiologico nella vita del bambino, anche se del tutto “personale”: ogni bambino è unico, anche per quello che riguarda la comparsa dei primi dentini. Infatti, qualche bambino mette i denti senza soffrire, mentre, per la maggior parte, l’eruzione dentale si manifesta in modo doloroso e può essere accompagnata da disturbi variabili, per intensità e durata. 
  • Scopri i segnali che annunciano l’arrivo di un dentino!

    Se il tuo bebè ha saliva abbondante, ha bisogno di mordere tutto, se improvvisamente diventa frignone, lagnoso, se le sue gengive sono gonfie e/o arrossate, se le sue guance e il suo culetto sono in fuoco, se da qualche giorno si sveglia di notte in modo insolito...: un dentino si sta preparando ad uscire! 

    Questo momento può anche accompagnarsi ad una leggera febbre (inferiore a 38° C) e/o diarrea che può provocare arrossamento al sederino (vedi nota 1, 2).

    Beninteso, non bisogna collegare questi segnali alla sola dentizione nel bambino! Se febbre e diarrea persistono per più di 48 ore, consulta il tuo pediatra. 

  • Piccolo calendario dei dentini

    I denti decidui, detti denti da latte, crescono dai 4-5 mesi fino ai 24-30 mesi. La maggior parte dei bambini mette i primi dentini tra i 4 e i 12 mesi. 

    Le età indicate possono variare da un bambino all’altro:

    5-9 mesi/8-12 mesi: incisivi centrali inferiori e superiori  

    10-12 mesi/12-15 mesi: incisivi laterali superiori e inferiori 
    10-16 mesi: primi molari 
    16-30 mesi: canini e secondi molari


    *Fonte: Manuale Merck di Diagnosi e Terapia
  • Preparare l’arrivo dei “dentini”. 

    La gengiva che il dentino deve bucare è molto resistente: la spinta del dentino che sta erompendo provoca quindi un’infiammazione più o meno dolorosa e fastidiosa. Tra il momento in cui il dente da latte spinge e il momento in cui spunta, è naturale che il bebè abbia voglia di mordere tutto: il suo pollice, il suo pugno, le dita e il mento della mamma, i suoi giocattoli... tutto gli va bene! 

    Al tuo bebè un anello da dentizione refrigerante (il freddo lenirà l’infiammazione) colmerà il bisogno di mordere e sarà un sollievo in più. 

    Ma, oltre ad alleviare il fastidio a livello locale, puoi prenderti cura anche di tutti i disturbi che l’uscita dei dentini può provocare...

  • L’omeopatia: un’alleata per i disturbi della dentizione

    L’omeopatia potrà aiutare il tuo bebè alleviando il dolore e i fastidi associati all’erompere del dentino. In particolare alcuni prodotti omeopatici si presentano in forme orali molto adatte al bambino: granuli e piccole monodosi liquide senza conservanti, pratiche da somministrare sia in casa che fuori e con gusto neutro.

    Grazie alla loro estrema diluizione, i medicinali omeopatici non provocano generalmente effetti collaterali dovuti alla quantità di prodotto assunto.

    Secondo l'esperienza di molti pediatri, i bambini sono i soggetti che rispondono meglio a questa terapia. Inoltre, i benefici terapeutici associati alla ridotta incidenza di effetti collaterali e alla facilità di somministrazione fanno preferire, molto spesso, come prima scelta questa terapia alle altre.

    E’ sempre opportuno rivolgersi al medico o al farmacista per avere informazioni sulla corretta modalità di assunzione, a  maggior ragione in Italia, visto che la legge vieta di inserire nella confezione il foglietto illustrativo.

  • Molte mamme già lo sanno. Adesso tocca a te

    Per i disturbi della dentizione, l’omeopatia è utilizzata in diversi Paesi con una soddisfazione molto elevata delle mamme: chi l’ha utilizzata la consiglierebbe ad altre mamme

    Agisci sin dai primi fastidi del tuo bebè: scarica la scheda per l’arrivo dei primi dentini, compilala e parlane con il tuo pediatra o con il tuo farmacista, sapranno prescriverti e consigliarti i medicinali omeopatici adatti. 

    MaSecondo l'esperienza di molti pediatri, i bambini sono i soggetti che rispondono meglio a questa terapia. Inoltre, i benefici terapeutici associati alla ridotta incidenza di effetti collaterali e alla facilità di somministrazione fanno preferire, molto spesso, come prima scelta questa terapia alle altre.

    E’ sempre opportuno rivolgersi al medico o al farmacista per avere informazioni sulla corretta modalità di assunzione, a  maggior ragione in Italia, visto che la legge vieta di inserire nella confezione il foglietto illustrativo.

Fonte:
1. Macknin ML, Piedmonte M, Jacobs J, Skibiski C. Symptoms associated with infant teething: A prospective study. Pediatrics. 2000;105:747-752; 
2. Sahapira J., Berestein-Ajzman G., Engelhard D., Cahan S., Kalickman I., and Barak V., Fonte:Cytokine levels in gengival crevicular fluid of erupting primary teeth correlated with sistemic disturbances accompanying teething. Pediatric. Dent., 2003 -  25:441-448. 

L'arrivo dei primi dentini

Compila la scheda e parlane con il tuo pediatra o farmacista. 

» Scarica


chiudi