Punto Effe: “Un passo avanti”

News

27/02/2018

 

Silvia Nencioni, AD e Presidente di Boiron Italia, definisce il processo di registrazione dei medicinali omeopatici un passo importante e afferma: “non è nostro obiettivo quello di approdare al rimborso da parte del Ssn. Se vogliamo garantire la sostenibilità del sistema a qualcosa dobbiamo rinunciare […] favorendo a un maggior numero di pazienti l’accesso alle terapie più avanzate. Queste sono le priorità, l’omeopatia viene dopo”. Nencioni parla, inoltre, del ruolo del farmacista che oggi ha una conoscenza parziale dell’omeopatia a causa della mancanza di una formazione universitaria di questi temi: “Se il farmacista è davvero, e lo è, il principale mediatore tra cittadini e farmaci, non può uscire da un corso di laura senza mai aver studiato l’omeopatia”.

Per leggere l’articolo clicca qui.