Effetto placebo, l’omeopatia applicata alle piante lo smentisce

Su Lifegate.it si pubblica l’intervista alla professoressa Lucietta Betti, fitopatologa, che in collaborazione con l’Università di Bologna porta avanti un progetto di agro omeopatia.
La professoressa Betti racconta della sua esperienza in questo settore e spiega di come la ricerca abbia dimostrato che l’agro omeopatia funziona: “le piante reagiscono all’applicazione di medicinali omeopatici diventando più forti e sviluppando più nutrienti e antiossidanti. Sconfessando la teoria che i buoni risultati in omeopatia dipendano solo dall’effetto placebo”.
 In tema di ricerca la professoressa dichiara: “Abbiamo pubblicato sempre su riviste internazionali indicizzate con referee. Per pubblicare su riviste internazionali lavorando nel settore dell’omeopatia bisogna essere irreprensibili”.

Per leggere l'articolo clicca qui